Joomla! 3.4.8 è stata rilasciata il 24 dicembre, sotto l'albero come promesso. (Io pensavo fosse una presa in giro, invece....)

di Stefano Vannutelli

E' proprio vero! ed a questo punto è onesto fare i complimenti per la celerità con cui hanno lavorato al Joomla! security team per correggere i problemi intromessi nella sfortunata 3.4.7

Ora abbiamo un ottimo CMS sicuro, stabile e ben testato (mi sono anche documentato presso alcuni soci che hanno testato questo ultimo rilascio in questi giorni, qualche pazzo già dal 24 dicembre sera stesso ) quindi, se non l'avete già fatto, via con gli aggiornamenti a tappeto su tutti i vostri CMS.

Qualcuno di voi si domanderà: " Ma è finita questa storia di aggiornamenti a raffica ??

La mia risposta è : "Ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno, invece che quello mezzo vuoto !!" Siamo un popolo di brontoloni e la reazione popolare immediata sarebbe lamentarsi di questo repentino sfornare aggiornamenti. Come abbiamo già sottolineato nei precedenti articoli, la storia di tutti i software è ricca di situazioni similari e questo non deve destare preoccupazioni. Inoltre, cosa ci insegna questo episodio? Che la community Joomla ESISTE, che il team di sviluppo è li sempre pronto sul pezzo, che il Joomla! Security Team vigila e ci aiuta ad avere un CMS sicuro ed efficente (... alla faccia di chi dice che Joomla! è morto). Sono tutti segnali di un software OpenSource che gode di una community attiva ed attenta.

Questi sono i momenti in cui si fanno i conti, ed il risultato è largamente positivo. Joomla! è un software VIVO, sostenuto da un team valido ed operativo anche in situazioni di emergenza dimostrando reattività pari a quelle di una importante azienda software tutta business al 100%.  Se Joomla! fosse stato poco seguito non avremmo avuto questo trambusto, ma in compenso prima o poi, nel giro di poco tempo, a macchia d'olio, tutti i CMS sarebbero stati bucati e massacrati, ed il lavoro di tanti di noi, Joomlers attivi, messo a dura prova o addirittura vanificato. Credo proprio che abbiamo tutti molto chiaro da questi recenti eventi, della integrità e della qualità organizzativa e reattiva di Joomla! ivi compresa la parte ITALIANA che nel giro di poche ore ha sempre e prontamente allineato il porting sulla versione localizzata Italiana.

Buon Anno a tutti, molto Joomla!

PS. ...e ricorda; prima di fare qualsiasi cosa, assicurati di avere un backup!!

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Privacy Copyright & Cookies Policy.
Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.